Quotazioni aggiornate 2011

Lo so, era passato troppo tempo dall’ultima volta che le quotazioni erano state aggiornate e alcuni di voi me l’avevano giustamente segnalato.
Finalmente grazie anche alla consulenza di alcuni appassionati, ho provveduto a farlo.
Come è facile prevedere sono state tutte alzate, calma però, leggete bene le precisazioni di seguito.
Non è facile “dare un prezzo alle cose”, a suo tempo partii da quelle di Ruoteclassiche, ma adesso le trovo un po troppo basse oltre al fatto che i modelli citati sono pochi (c’è anche un fantomatico ID21 !). Resta però in comune con la nota rivista il modello preso a campione ossia “vetture di buon livello, originali, ben conservate, oppure restaurate professionalmente”, insomma auto veramente a posto e belle. E non è poco.
A questo modello possono essere applicate delle percentuali in negativo o in positivo. Va da se che una macchina restaurata completamente e professionalmente può valere di più anche se per esperienza direi che sono i casi di sopravalutazione quelli più frequenti.
Ogni modello è diverso. Non me ne voglia nessuno ma c’è una certa differenza tra un modello e l’altro e tra un annata e l’altra. Il 1967, tanto per fare un esempio, è considerato un anno d’oro perchè è l’unico anno di produzione del monofaro con l’impianto idraulico LHM e non più LHS, una DS21 del ‘67 varrà di più di un analogo modello del ‘66. E’ anche in base a considerazioni di questo tipo che si da un valore ad ogni modello.

Il mercato però non ha regole scritte e quindi le cifre che vedete possono essere considerate solo come orientative, ogni auto ha la sua storia e va valutata obiettivamente di volta in volta. Alcuni semplici consigli per valuare la vostra DS li trovate qui.

Vai alle quotazioni.

I commenti sono disabilitati.