Si, c’eravamo anche noi.

Nessuno se ne era accorto, ma quando questa estate leggevate di Citroën sotto l’ombrellone leggevate un po di LesDS.it.
Passione Auto dedicato alla storia della Citroën uscito in edicola (e presente anche nelle librerie in copertina rigida) qualche mese fa, contiene, per quello che riguarda la DS, farina del nostro sacco.
Insomma, i testi sono nostri !
Purtroppo a causa di un tragico errore la collaborazione non era stata segnalata sul testo, ma Quattroruote corregge gentilmente la dimenticanza con un box sul numero di questo mese.
Per inciso Quattroruote Passione Auto è una collana di libri dedicata alla storia delle marche di automobili e per quello che riguarda la Citroën è forse l’unico testo in italiano esistente che ne parla, raccontando la vita di André, la storia della casa fondata da lui e la sua evoluzione passando modello per modello dalla Type A alla DS alla C6 dei nostri giorni.
Inutile dire che è consigliato caldamente a tutti gli appassionati visto anche il costo modesto (7,5 euro).

 

Ringrazio inoltre il signor Alessandro Giudice, autore dei testi, per la collaborazione dimostrata.

 

6 Commenti

  1. Bè, a volte “prendere ispirazione ” da altri siti scade nel mero “copia/incolla”.

    Un bell’esempio?
    questa pagina
    http://www.fedeweb.altervista.org/Wolgensinger.htm
    è identica a quella che hai quà tra “I padri della DS”.
    Molte altre già identiche, ora sono “liberamente ispirate”…………..

    Voler dire a tutti i costi qualcosa senza aver niente da dire?

    Triste :-(

  2. Tutto vero, purtroppo.
    Federico era gia stato diffidato in passato, ma la voglia di apparire fa brutti scherzi. Che pena.
    La mediocrità che avanza …

  3. …. mi fanno notare che potrebbe essere vero anche l’inverso, ovvero che sia lesds ad aver predato l’altro sito :-?

    Muble-muble……. :-? ?
    plausibile.

    :-) Non fosse che il pezzo lo scrissi io per lesds :-( (

  4. dai ragazzi,
    forse è perchè siete gli unici ad avere veramente qualcosa di nuovo da dire e a tutti gli altri non resta che…. copiare!
    ciao, e buon lavoro, che siamo sempre tutti qua a complimentarci!

  5. E’ vero, anzi: relativamente “vero”, sig.Bacchi (post #4).
    La proprietà intellettuale/materiale di un opera (alludo anche ai testi ed alle foto ) credo sia, per legge, legata all’autore o chi, per lui, ne detenga i diritti.

    Sarebbe bello se tutti potessimo fare un libro (od un sito) basandosi su testi fatti da altri (Urka! Mi sovvengono dubbi su Dante, Manzoni, Petrarca…Probabili…”amanuensi”…??? LOL)

    Sarebbe più bello se, riportando una frase od una foto, in un libro od un sito, se ne specificasse la fonte e magari il consenso dell’autore alla pubblicazione…
    Questo per una mera forma di cortesia…
    …e di Legge.

    Saluti :)

    12 May 2007 alle 15:49 da Javel _ Fertè-Vidame
  6. Non posso che essere d’accordo.
    E la cortesia sta sempre più sparendo!
    Adieu!