Lumaca di latta

L’anno scorso, dopo aver deciso di non rinnovare la tessara dell’ Ideesse club, grazie ad un amico mi iscrissi al 2cv club Italia. Le bicilindriche mi sono simpatiche e come molti diessisti ambisco segretamente ad un’Ami 6 (così brutta che mi piace), quindi why not ?
Non mi aspettavo nulla oltre alla possibilità di un’assicurazione agevolata e poco altro e invece mi sono ricreduto.
Un bel giorno nella cassetta postale mi ritrovo una curiosa busta. Al suo interno una buffa pubblicazione: un tipo barbuto se ne stava seduto sul tetto di un H. La Lumaca di latta, no ?  cos’altro.
Trattasi della rivista trimestrale del club in cui con gran dedizione si scrive, scherza, parla della 2CV e derivate.
Scopro un nuovo mondo, oltre alla forma anche dei contenuti, ma allora si può fare !
Lo sapevate che il 2CV club ha donato recentemente un auto nuova alla protezione civile ? cose mai viste. Per inciso la tessera costa solo 26 euro/anno.
Ringrazio allora pubblicamente il club per la sua opera e l’animatrice della LdL: elena. Brava, brava, brava. Con grande passione e ottimi spunti riesce a far leggere di 2CV anche chi la 2CV non ce l’ha. Il tocco femminile crea un ambiente informale, amichevole, pratico, ma non schematico. Continua così elena, continua così.

I commenti sono disabilitati.